Gestione servizi Beni Culturali

“Giuseppe Loy. Una certa Italia. Fotografie 1959-1981” a Palazzo Barberini

Le Gallerie Nazionali di Arte Antica ospitano dall’8 dicembre 2021 al 27 febbraio 2022 a Palazzo Barberini la mostra Giuseppe Loy. Una certa Italia. Fotografie 1959-1981, a cura di Chiara Agradi e Angelo Loy, la prima retrospettiva a quarant’anni dalla scomparsa.

Realizzata dall’archivio fotografico Giuseppe Loy, con la Media Partnership di Rai Scuola, a seguito della digitalizzazione e della sistematizzazione di 1565 rullini in bianco e nero, 338 rullini a colori, 1800 stampe e documenti, l’esposizione ha l’intento di dare una panoramica di una vita dedicata alla macchina fotografica.
La mostra raccoglie una selezione di 174 stampe originali in bianco e nero, documenti d’archivio, poesie, epigrammi, scatti familiari e un video che ripercorre l’amicizia tra Giuseppe Loy e gli artisti Alberto Burri, Afro e Lucio Fontana.
In mostra nella Sala delle Colonne e nelle Cucine Novecentesche di Palazzo Barberini, gli scatti di Loy immortalano il suo impegno politico e il suo sguardo sui costumi di un’Italia in profondo cambiamento, alternati a immagini più intime, frammenti della sua vita privata, testimonianze preziose delle amicizie di Giuseppe Loy e i protagonisti del mondo dell’arte in un periodo storico in cui “il tempo, la politica e gli eventi stavano precipitando l’intero mondo verso una coscienza nuova, profonda e a tratti ribelle” scrive in catalogo Luca Massimo Barbero.

In occasione della mostra sarà pubblicato il catalogo trilingue (italiano, francese, inglese), casa editrice DRAGO.

Norme di sicurezza: L’accesso è regolamentato nel rispetto delle norme di prevenzione del contagio disposte dalla legge. Per accedere è necessario esibire la Certificazione verde Covid-19 (Green Pass) in formato analogico o digitale. È prevista la misurazione della temperatura con termoscanner e non sarà ammesso l’accesso nel caso venisse rilevata una temperatura uguale o superiore a 37.5.
Guardaroba: Il servizio guardaroba non è attualmente disponibile. Si invitano i visitatori a non portare con sé caschi, zaini o valigie, non ammessi all’interno del museo.

Apertura straordinaria del 7 dicembre, dalle 18.00 alle 22.00 (ultimo ingresso ore 21.00) con biglietto a 1 euro e prenotazione obbligatoria.

IMPORTANTE: durante l’apertura straordinaria sarà possibile visitare oltre alla mostra dedicata a Giuseppe Loy, le sale espositive del piano nobile di Palazzo Barberini, con il nuovo allestimento delle collezioni del Cinquecento.

La mostra Caravaggio e Artemisia: la sfida di Giuditta sarà invece chiusa al pubblico.

 

Notizia e foto tratte da Barberini Corsini