Gestione servizi Beni Culturali

“Festa della Musica” alla Galleria Spada

In occasione della 28esima edizione della Festa della Musica, la Galleria Spada apre in via straordinaria al pubblico nella sua giornata di chiusura settimanale per proporre una serie di sonate barocche ispirate alla propria collezione di pittura.
In particolare, le composizioni musicali scelte per quest’occasione sono messe in relazione diretta con alcune grandi e celebri tele conservate nella collezione dei Cardinali Spada, quali La morte di Didone di Giovan Francesco Guerrieri e Il Sacrificio di Mirtillo di Nicolò Tornioli. Derivate a loro volta da testi letterari classici e contemporanei, quali l’Eneide di Virgilio e il Pastor Fido di Giovan Battista Guarini, sia l’epica storia della regina Didone che le vicende amorose di Amarilli e Mirtillo hanno trovato nel corso del Seicento un’importante espressione tanto nella musica che nella pittura.
Il trio, composto da flauto traversiere, tiorba e viola da gamba, eseguirà musiche indicative dell’influenza esercitata delle più note opere maggiori dedicate alla regina Didone com’è, ad esempio, nel caso della Sonata RV 50 in mi min. di Vivaldi, oppure esemplificative, attraverso l’utilizzo di ritmi quali la musetta di Delavigne, del gusto per il clima pastorale diffuso dalla letteratura e dalla pittura.

Esecutori:
M.o Enrico Casularoflauto traversiere;
Edoardo Blasettitiorba;
Kinga Sadzinska, viola da gamba.

Coordinamento: A.Gi.Mus.

Concerto 21 giugno ore 17.30

Nel biglietto del concerto è compreso l’accesso alla Galleria e la visita del Giardino Segreto, dove si trova la stupefacente invenzione architettonica realizzata dall’architetto Francesco Borromini nel 1653, ovvero la Colonnata prospettica.
La prenotazione è obbligatoria al numero 06.6832409 (martedì chiuso).
Durata: 1 ora ca.